El Ghibli - rivista online di letteratura della migrazione

Versione Originale | Nota biografica | Versione lettura |

per eccesso di lavoro

krzysztof t. dąbrowski

Quando Ŕ suonato il campanello, erano esattamente le cinque di pomeriggio.
Paolina Ŕ corsa alla porta ed ha gridato gioiosamente: Chi Ŕ?
Infatti non doveva chiederlo, essendo sicura che era venuto Tommaso. Nessuno non si Ŕ fatto vivo, ma Paolina non ha nemmeno guardato attraverso il visore, semplicemente ha aperto. Perfino le rincresceva un po' che non fosse nell'abito di Eva.
Subito ha smesso di pentirsi. Il cuore le ha tremato dallo spavento. Era Tommaso, ma nello stesso tempo sembrava qualcun'altro. Vestito come lui, robusto lo stesso e addirittura l'odore che sentiva era talmente tommaseo...
Non aveva la testa!
Paolina si Ŕ percossa sulla fronte. Ha totalmente dimenticato che il giorno precedente Tommaso l'aveva avvisata che quello stesso giorno avrebbe avuto un vero rompicapo nel lavoro.

traduzione di Agnieszka Arciszewska

Inizio pagina

Home | Contatti | Notizie

Anno 10, Numero 42
December 2013

 

 

 

©2003-2014 El-Ghibli.org
Chi siamo | Contatti | Archivio | Notizie | Links